Home Food Photography Galette e food styling

Galette e food styling

by Silvia Censi
731 views
UNA STORIA DI FOOD STYLING

Se cerchi informazioni sul food styling, il nostro articolo potrebbe aiutarti a cambiare prospettiva.

Questa è la storia di una galette alle pesche che si sentiva decisamente diversa dalle altre.

Vedeva in giro galette dal ripieno perfetto che non si curavano del loro aspetto. Poteva riconoscere le grandi potenzialità della loro immagine, come quelle della sua e di qualunque altra torta, ma si disperava perchè non riusciva proprio a capire come fare per distinguersi e farsi notare.

Un giorno decise di affidarsi ad un’esperta di food styling ed ecco fatto.

Scoprì grazie a lei, che aggiungendo piccoli elementi magici, si sarebbe potuta trasformare nella versione migliore di se stessa.

MORALE DELLA FAVOLA

Se decidi ogni giorno di occuparti della tua immagine scegliendo dettagli che esaltino la tua personalità, perché per il cibo dovrebbe essere diverso?

Ogni elemento che fotografi o semplicemente che cucini per te o per gli altri, merita la stessa attenzione e cura dei dettagli.

Forse una naked cake con fiori e frosting perfetto ti faciliterà la vita, ma vuoi mettere la sfida che ti offre una semplice galette o qualcunque altro cibo apparentemente meno figo?

SE NON SAI DA DOVE PARTIRE PER IL TUO FOOD STYLING

Ogni volta che dobbiamo fotografare il cibo:

  • Ci facciamo un lista di tutti gli ingredienti che lo compongono e delle possibili decorazioni.
  • Pensiamo a come potrebbero stare se abbinassimo decorazione e ingredienti.
  • Facciamo delle prove accostando gli elementi scelti.
  • Tentiamo di utilizzare solo ciò che ci convince al 100% per evitare sovraffollamento nell’immagine.

Ti lasciamo qui sotto un esempio del “prima – dopo” della nostra galette alle pesche.

Come noterai, abbiamo cambiato il suo stile semplicemente aggiungendo timo, zucchero e un goccio di latte nel caffè.

Gli elementi decorativi riescono attirare la tua attenzione vero? Come dicevamo, è sufficiente qualche accortezza in più per cambiare aspetto ad un cibo. 

Non è incredibile circondarsi di bellezza anche a tavola

ps: ovviamente poi si tratta del tuo gusto, potresti preferire giocare sulle forme e sugli equilibri invece di lavorare con i trucchi di food styling. Se questa idea ti piace di più potresti trovare utile l’articolo sulla gestione dello spazio negativo.

food styling
 
PER FINIRE: LA RICETTA

Ora ti lasciamo alla ricetta di questa galette.

Cosa ne dici di rifarla decorandola come più ti piace? Poi ci fai sapere come va?

Silvia e Pier


food styling

Galette alle pesche

UNA STORIA DI FOOD STYLING Se cerchi informazioni sul food styling, il nostro articolo potrebbe aiutarti a cambiare prospettiva. Questa è la storia… Ricette ricetta per la colazione o la merenda European Stampa la ricetta
Porzioni: 8
Valori nutrizionali 200 Calorie 20 grams Grassi

INGREDIENTI

  • per la pasta:
  • 100g di farina 00
  • 100g di farina integrale
  • 110g di burro freddo a cubetti
  • 40g di zucchero
  • 1 pizzico di sale
  • 60g di acqua ghiacciata
  • 1 tuorlo sbattuto per spennellare prima della cottura
  • per il ripieno:
  • 4 o 5 pesche noci
  • 50g di zucchero di canna + 1 cucchiaio per spolverizzare sulla crosta
  • 1 cucchiaino di maizena
  • 1/2 cucchiaino di cannella
  • 1 pizzico di sale
  • per servire:
  • timo fresco
  • gelato opzionale

ISTRUZIONI

Per la pasta:

  1. Setacciate le due farine in un mixer (ho utilizzato quello con la lama).
  2. Aggiungete il burro freddo a cubetti e frullate ad intermittenza fino ad ottenere un consistenza sbriciolata.
  3. Unite il sale, l’acqua ghiacciata e frullate di nuovo fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.
  4. Aiutandovi con le mani formate una palla (aggiungete un pò di farina se vi sembra troppo umida e poca acqua se è troppo asciutta)
  5. Avvolgete nella pellicola e fare riposare in frigo per circa 1 ora.

Per il ripieno:

  1. Lavate e tagliate le pesche noci a fettine sottili.
  2. Mettete in una ciotola con zucchero, sale, cannella, maizena e mescolate.

Per assemblare:

  1. Togliete la pasta dal frigo lasciatela a temperatura ambiente per 10/15 minuti circa.
  2. Una volta tolta la pellicola, mettete tra due fogli di carta forno leggermente infarinati e iniziate a stendere con un mattarello fino ad ottenere un disco di circa 30cm di diametro.
  3. Togliete la carta forno sopra la pasta e utilizzate quella sotto per spostare il disco di pasta sulla leccarda del forno.
  4. Lasciando alcuni centimetri liberi dal bordo (circa 2,5/3), distribuite le pesche noci sovrapponendole leggermente.
  5. Ripiegate i bordi verso l’interno in modo da chiudere la galette.
  6. Spennellate i bordi con il tuorlo sbattuto e spolverizzate con lo zucchero rimasto.
  7. Cuocete per circa 1 ora a 170° in forno statico.

Per servire:

  1. Servite con timo sfogliato e volendo una pallina di gelato al fior di latte.

Ti è piaciuto questo post? Potrebbero piacerti anche questi:

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza sulle nostre pagine. Per sapere quali dati trattiamo, scegli "Continua a leggere". Oppure, per proseguire la navigazione, clicca "Accetto". Accetto Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, scopri come fare nella cookie policy. Cliccando sul pulsante, acconsenti all'uso dei cookie. MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi